Tipologie di Blog

Il blog è un nuovo modo di comunicare attraverso internet.

Un blog non è un sito perchè, generalmente l’aspetto grafico ed i contenuti sono meno “pensati” del tradizionale modo di fare comunicazione in internet.

Nel blog si preferisce l’immediatezza, le riflessioni a caldo. Un blog può sempre commentarne un altro intrecciandosi con il meccanismo del trackback.

Tutto in una dimensione comunitaria che era sicuramente impensabile prima della nascita delle piattaforme di gestione di contenuti che ci sono ora. I CMS permettono a tutti di pubblicare il proprio diario, il proprio libro o qualsiasi altra informazione, anche multimediale, desiderano

Ma quanti tipi di blog ci sono nella blogosfera?

Ci viene in aiuto wikipedia con questa prima classificazione

Tra le tipologie più diffuse troviamo:

  • blog personale – Come già accennato, è la categoria più
    diffusa. L’autore vi scrive le sue esperienze di ogni giorno, poesie,
    racconti, desideri (più o meno proibiti), disagi e proteste. Il
    contributo dei lettori nei commenti è in genere molto apprezzato e dà
    vita a discussioni molto personali (ma anche a flame).
    Questo tipo di blog è usato spesso da studenti di scuola superiore o
    universitari, con un gran numero di collegamenti incrociati tra un blog
    e l’altro.
  • blog di attualità – Molti giornalisti utilizzano i blog per
    dare voce alle proprie opinioni su argomenti d’attualità o fatti di
    cronaca, o più semplicemente per esprimere la propria opinione su
    questioni che non trovano quotidianamente spazio fra le pagine dei
    giornali per i quali scrivono. Altre persone utilizzano il blog per
    commentare notizie lette su giornali o siti internet (ad esempio Wittgenstein).
  • blog tematico – Ogni essere umano ha un hobby o una passione. Spesso questo tipo di blog (ad esempio: Bassoatesino) diventa un punto d’incontro per persone con interessi in comune.
  • blog directory – Una delle caratteristiche peculiari dei
    blog è la gran quantità di link. Alcuni blog si specializzano nella
    raccolta di link su un argomento particolare. Anche alcuni siti di news
    possono rientrare in questa categoria, come Slashdot o BlogItalia: la directory che indicizza e aggrega i migliori blog in lingua italiana.
  • photoblog – Sono blog su cui vengono pubblicate foto invece che testi (ad esempio www.buba.it).
  • blog vetrina – Alcuni blog fungono da “vetrina” per le opere
    degli autori, come vignette, fumetti, video amatoriali o altri temi
    particolari.
  • blog politico – Vista l’estrema facilità con la quale è
    possibile pubblicare contenuti attraverso un blog, diversi politici lo
    stanno utilizzando come interfaccia di comunicazione con i cittadini,
    per esporre i problemi e condividere le soluzioni, principalmente a
    livello locale. (ad esempio Un’altra Forlì, …Per Carpi, Luca Conti per Senigallia).
  • urban blog – Blog riferiti ad una entità territoriale
    definita (una città, un paese, un quartiere) e che utilizzano la
    tecnica del passaparola digitale per compiti di socializzazione diretta
    e indiretta anche con l’utilizzo di immagini e video riferiti alla
    comunità. Interessante l’utilizzo di mappe e di sistemi di social
    bookmariking per aumentare il livello di condivisione e di
    collaborazione. La teoria è sintetizzata dal materiale didattico
    diffuso nel 2004 da Andrea Toso ( Axell) e dalla comunità degli urban blogger italiani in Cosa è un urban blog?. Un esempio italiano di urban blog di quartiere è SanPablog, che racconta dal 2005 il territorio del quartiere Borgo San Paolo (Torino).
  • watch blog – Blog in cui vengono criticati quelli che
    l’autore considera errori in notiziari on-line, siti web o altri blog
    (uno dei primi e più popolari esempi di questo tipo di blog è AndrewSullivan.com,
    il blog personale dello scrittore e giornalista anglo-americano che
    vanta (a cavallo tra 2002 e 2003) più di 250.000 visitatori al mese).
  • m-blog – Blog utilizzati per pubblicizzare le proprie scoperte musicali e renderne gli altri partecipi attraverso la pubblicazione di mp3 (da qui il prefisso) o file audio dei più disparati formati (in Italia uno dei più attivi è Winnicott, mentre largehearted boy è uno dei più famosi al mondo).
  • vlog o video blog – Si tratta di un blog che utilizza
    filmati come contenuto principale, spesso accompagnato da testi e
    immagini. Il vlog è una forma di distribuzione di contenuti audiovideo.
    I vlog sono utilizzati da blogger, artisti e registi. Per maggiori info
    vedi ad es. Videoblogging
  • Audio Blog e podcasting – Si tratta di blog audio pubblicati attraverso il Podcasting.
    La peculiarità di questo tipo di blog è la possibilità di scaricare
    automaticamente sia sul proprio computer che sui lettori mp3 portatili
    come l’ipod gli aggiornamenti attraverso i feed RSS con gli audio incapsulati.
  • wikiblog – chiamato anche Bliki è un blog a cui vengono aggiunte le funzionalità di wiki.
  • nanopublishing – blog monotematico, dal contenuto leggero e scritto a più mani.

E tu, cosa aspetti nell’aprire il tuo blog?

Magari su piattaforma WordPress.

] mkc [

Blogged with Flock

0 Responses to “Tipologie di Blog”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: